Sala San Silvestro

Sala San Silvestro

Scarica la brochure Ce.U.B. Download Ce.U.B. brochure

Sala S. Silvestro

La sala San Silvestro, con il trionfo elegante delle sue decorazioni tardo-barocche, è lo spazio più esclusivo del Centro Residenziale Universitario di Bertinoro.
Il restauro ha riportato alla luce l’estro dell’architetto camaldolese Paolo Soratini, che riedificò la chiesa di San Silvestro nel 1740. L’ampia navata, con i suoi pregiati stucchi, celebra la perfetta unione tra prestigio della dimora storica con l’efficienza organizzativa e tecnologica del Centro.
Le strumentazioni d’avanguardia consentono la valorizzazione e la piena fruizione di uno spazio antico, dove la bellezza si unisce al palpitare di un cuore tecnologico.
La sala San Silvestro è la sintesi aurea tra l’agio di uno spazio esclusivo e la bellezza ricercata di una sede, capace di essere il valore aggiunto per iniziative d’eccezione.

Collocazione: Ex- Seminario Vescovile. Dista dalla Rocca 150 mt.
Capienza max: 110 posti.
Attrezzature: collegamento WI-FI, videoproiettore, impianto microfonico e di amplificazione, pc a disposizione del relatore.
Flessibilità: la sala può essere attrezzata e utilizzata sulla base delle esigenze organizzative del corso o dell’evento congressuale. Le sedute non sono amovibili.
Traduzione simultanea: su richiesta, è possibile attrezzare la sala con la cabina per le traduzioni simultanee.
Collegamento in videoconferenza: sì.
Collegamento streaming: sì.
Decorazioni: la chiesa fu costruita nel 1740 dall’architetto Paolo Soratini (1682 – 1762) su commissione della Congregazione del Corpus Domini. Le decorazioni in stucco sono ritornate alla luce dopo la campagna di restauro condotta a termine dal Centro Universitario nel 2010. La pala d’altare, dedicata a San Silvestro e San Benedetto, è opera del pittore Giuseppe Marchetti (1721 – 1801).

Planimetria