News

News

Scarica la brochure Ce.U.B. Download Ce.U.B. brochure

Al Ceub l'annuale incontro del Centro Italiano di Studi Superiori sulle Religioni (CISSR)

03/10/2017 Si è svolto dal 28 al 30 settembre presso il Centro Universitario di Bertinoro, l’annuale incontro del CISSR (Centro Italiano di Studi Superiori delle Religioni), organismo fondato nel 1999, con l’obiettivo di promuovere la ricerca scientifica sulle religioni, specie nell’ambito della storia del cristianesimo e del giudaismo. Il Centro favorisce lo sviluppo degli studi sulle religioni nella formazione universitaria, organizzando convegni scientifici, offrendo supporto per la formazione post-universitaria e promuovendo iniziative culturali sulle religioni.

Gli Incontro annuali sulle origini cristiane sono concepiti come un luogo di confronto e dibattito sui tali temi, partendo dalla ricerca sul Gesù storico e dalla storia dei primi gruppi di seguaci di Gesù nel contesto giudaico ed ellenistico-romano. Gli argomenti possono spaziare tra diversi ambiti disciplinari, quali le questioni metodologiche, l’esegesi, la storia, l’antropologia culturale, le scienze sociali, le prospettive comparativiste, l’archeologia e le discipline antichistiche.

L’edizione 2017 si è sviluppata in sessioni plenaria e parallele, curate da esperti italiani ed internazionali in materia di religioni, oltre che da una Lection Magistralis tenuta da Carol A. Newson (docente all'Emory University di Atlanta), una dei massimi studiosi biblici americani, esperta sugli aspetti del giudaismo antico, oltre che critico letterario (nella foto insieme al prof. Pesce e alla prof.ssa Destro).

Il Comitato promotore degli Incontri è composto da Adriana Destro (Università di Bologna), Mauro Pesce (Università di Bologna), Dario Garribba (Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale, Napoli), Mara Rescio (CISSR, Bologna), Daniele Tripaldi (Università di Bologna), Emiliano R. Urciuoli (Max-WeberKolleg, Erfurt), Luigi Walt (Universität Regensburg): l’organizzazione scientifica ed il programma sono stati curati da Mauro Pesce e Mara Rescio.