Bertinoro and surroundings

La Colonna dell’Ospitalità

Bertinoro sorge alla sommità di un colle avanzato sulla pianura romagnola, tra le città di Forlì e Cesena. Bertinoro è stata fondata da un gruppo di monaci benedettini provenienti dalla Britannia che, all’inizio dell’VIII sec. diedero vita al Castrum Brittanorum, antico toponimo della città. Grazie alla sua posizione strategica, Bertinoro fu contesa nel corso dei secoli dalle grandi casate feudali e signorili della Romagna, fino al suo progressivo assorbimento nello Stato della Chiesa. A partire dal XIII secolo, Bertinoro si afferma per il valore dell’Ospitalità grazie all’istituzione della Colonna degli Anelli, voluta dal giudice Guido del Duca. Per mettere fine alle dispute che sorgevano tra le famiglie nobili del luogo, quando si doveva dare ospitalità ai pellegrini che giungevano in paese, alla Colonna furono affissi tanti anelli quante erano le famiglie nobili del posto. Il pellegrino, arrivando in paese e legando la sua cavalcatura ad uno di quegli anelli, diveniva automaticamente ospite della famiglia alla quale l’anello apparteneva. Il valore dell’Ospitalità era posto al centro della convivenza civile della città, dove l’ospite era sentito e vissuto come parte integrante della comunità. Oggi questa tradizione è rinnovata dalle attività del Centro Residenziale Universitario di Bertinoro.